19 novembre 2009

Fantastic Mr. Fox

Giovedì sera. 
Che se mi fossi impegnata un po’ di più qualche altro film avrei potuto vederlo, ma diventava complicato. Così, scartando e scegliendo, ho optato, sempre in compagnia del Dottor Piazza, per la visione dell’ultimo lavoro di Wes Anderson, che nelle sale italiane io sapevo in arrivo ad aprile 2010, ma, leggendo qua è là ho scoperto uscire venerdì prossimo. Vedremo.È uno di quei film che una volta avresti definito “a pupazzi animati”. Adesso invece si parla di “stop motion”, ma sempre pupazzi animati restano. Mr. Fox e la sua signora vengono catturati mentre stanno rubando in un pollaio, e in quel momento lei gli comunica di essere incinta. Mr. Fox allora le promette che cambierà vita. Infatti li vediamo, un po’ di anni-volpe dopo, in un bell’appartamento sull’albero, con il figlio Ash adolescente e l’imminente arrivo del cugino Kristofferson in visita. Ma l’istinto di una volpe non si può dimenticare (“in fondo siamo animali selvatici”) e ben presto mr. Fox, aiutato dall’amico opossum e dal nipote Kristofferson escogiterà il modo per derubare i tre ricchi contadini che vivono vicino a loro: Boggis Bunce e Bean, che, scoperti i furti, si organizzeranno per catturare Mr. Fox. Nonostante i “pupazzi animati” non mi abbiano mai fatto impazzire il film mi è piaciuto parecchio.

Nessun commento:

Posta un commento