31 agosto 2012

Il cavaliere oscuro - il ritorno

Andare a vedere un film facente parte di una trilogia, nello specifico il terzo ed ultimo (io la mano sul fuoco non ce la metto manco se mi paghi), non avendo visto nè il primo nè il secondo ti dà quella sensazione un po' fastidiosa come quando arrivi ad una festa già iniziata e trovi gli altri già tutti ubriachi duri. E tu ti senti un po' emarginato e fuori posto. E hai le seguenti opzioni a tua disposizione:
a) ti metti in pari bevendo la qualunque, con il rischio di ritrovarti ad abbracciare la tazza del cesso (se ti dice culo), perchè la sbronza sopraffina va affrontata senza fretta;
b) ti siedi vicino all'unico astemio presente, e dopo cinque minuti decidi di metterti comunque in pari, ritrovandoti ad abbracciare la tazza del cesso, per i motivi spiegati al punto a);
c) ti tocchi.
E poi inizia il film.
Nella tua fila c'è un padre con bimbo. Il bimbo avrà all'incirca 4 anni. Secondo il mio personalissimo parere è un po' troppo piccolo per un film del genere, ma non è un problema mio. Se non altro, sai che di sicuro non sei l'unica a non aver visto i capitoli precedenti.
Capisci che nel film n. 2 Harvey Dent è morto. E, oltre a capire che era interpretato da Aaron Eckhart e che di sicuro non era bravo bello e buono come il commissario Gordon vorrebbe farci credere non scopri molto altro. Se non che Gotham City vive in uno stato di (apparente) pace e tranquillità, finchè non arriva Bane, un mercenario che è stato (forse che sì forse che no) espulso dalla setta delle ombre, comandata da Ra's al Ghul, dato per morto, che vuole, ovviamente, creare il caos nella città, dapprima mandando la Wayne Enterprise in bancarotta a seguito di un attacco alla borsa valori, poi impossessandosi del progetto realizzato per produrre energia pulita tramite un nucleo che sfrutta l'energia di fusione e che (pensa un po') può benissimo essere usato come arma nucleare ecc. ecc.
Nel frattempo ha rapito il commissario Gordon, che però riesce a fuggire e viene salvato dall'agente Blake, a cui andrà la mia eterna stima per avermi strappato una risata durante le interminabili due ore e quaranta di film:
"Capo, sono Blake. Ho due testimoni morti"
bla bal bla, bla bla bla, e vissero (quasi) tutti felici e contenti.
Tranne il fegato di Alfred, (Michael Caine, sempre uno spettacolo) che se continua a bere Fernet a Firenze, prima o poi lo abbandonerà.
Non posso dire che mi abbia entusiasmato.
Ma non posso nemmeno dire che sia un brutto film.
Quello che posso dire è che, dopo 18 ore sul tacco 14, iniziavo ad avvertire un certo fastidio ai piedi.
Nel frattempo, grazie ad una delle bionde che era con me, stamattina, per portarmi avanti col lavoro, ho iniziato a guardare Batman Begins.
 
PS: inutile che continui a dirvi che per recensioni più serie esistono un sacco di posti più qualificati del mio blog, vero? Ad esempio questo, questo e quest'altro.
 
 


65 commenti:

  1. mi piacerebbe conoscere anche la recensione del quattrenne...
    ed io dopo 12 ore sul tacco 14, o 14 ore sul tacco 12...bhè se non in unità spinale od ortopedia, minimo minimo in psichiatria sarei finita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho avuto tempo di chiedergli le sue impressioni, perchè appena è finito il film sono corsa in bagno, che ho una certa, e la mia vescica stava iniziando a chiedere pietà! :)

      Elimina
  2. ma che genitori ha sto bambino??? Anche io ho visto il film ieri sera e invece a me è piaciuto un botto!!!!!!!!!!! Ma avevo visto anche gli altri e mi piace la saga per cui forse sono di parte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicura che con i due capitoli precedenti alle spalle avresi senz'altro apprezzarlo un po' di più. Ripeto, non mi ha entusiasmato, ma di sicuro ho visto di peggio.

      Elimina
  3. Pure io al tuo posto avrei cominciato ad avere qualche fastidio ai piedi.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però sono stata bravissima, non me le sono nemmeno tolte, le scarpe! :)

      Elimina
    2. Mai togliersi le scarpe.. mai!!!!!!!!!!!! bisogna soffrire in silenzio, e godere molto quando finalmente nell'intimità di casa tua potrai scaraventarle contro al muro tra mille maledizioni

      Elimina
  4. 18 ore sul tacco 14??
    SEI IL MIO IDOLO ... Sappilo....
    e io che mi credevo tanto figa perchè ballonzolo agilmente sui sampietrini col tacco 12... tzè.. son proprio una dilettante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A onor del vero va detto che non è che le 14 ore le ho passate in piedi, eh? comunque ho dovuto affrontare (anche) i sanpietrini! :)

      Elimina
  5. Da amante dei fumetti ed appassionato di cinema sono dell'opinione che uno non dovrebbe invadere lo spazio dell'altro. Per quanto valido l'esito è sempre...incerto.
    Quando andrò al cinema a vedere il film vedrò di procurarmi un tacco 12, tanto per provare l'emozione di una tortura cinese autoindotta!
    E' che a me piace entrare nel "personaggio"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo di poterti aiutare. Col tacco 12, intendo.
      Ma solo perchè immagino che le mie scarpe possano esserti piccole.

      Elimina
  6. eh, genitori e figli, ne parlo giusto oggi da me. comunque, sappi che della trama non ci ho capito una mazza. probabile che vada a vederlo stasera (echissene? sì, in effetti...). ma hai mai pensato di toglierti le scarpe al cinema?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto. ma dove l'hai recuperato quel film di cui (non) parli? :)

      comunque no, appartengo alla scuola per cui le scarpe si tolgono solo nel momento in cui vai a letto (da sola, a dormire).

      Elimina
    2. Perché, se vai a letto in compagnia le scarpe non te le togli? Eh, viziosetta feticista! ;-)

      Elimina
    3. mi sono seduto sulla sponda del torrente giusto...

      Elimina
    4. quasi mai, in effetti. dici che tendo ad accoppiarmi con personaggi bizzarri? :)

      Elimina
    5. Non sono proprio il tipo che può definire "bizzarri" gli altri! ;-P
      Peggio sarebbe se andassi a letto scafandrata!

      Elimina
    6. scafandrata? non in presenza di un altro essere vivente. anche perchè come forme ricodo uno scafandro già di mio, quindi... perchè accanirsi? :)

      Elimina
    7. La costrizione delle scarpe, che fa di te una delle mie eroine, dopo Madre Teresa di Calcutta e Rita Levi Montalcini, spiega l'aria corrucciata del post-serata. Mi sarebbe dispiaciuto se fossi rimasta male per la morte finale di Bane o nello scoprire che Robin è redivivo, nel probabile sequel ("Robin, l'outing"). Il film non è il miglior Batman di Nolan (Il Cavaliere nero, con quel mostro di bravura di Heath Ledger, lo era). E' alle volte pretenzioso nel voler dare una morale politica ed in alcune ingenue rappresentazioni di una ribellione che non è proprio nel DNA del popolo americano. Ma nel complesso, è Batman nel suo pieno splendore. Nolan è l'unico che ha dato a Batman uno spessore che i vari Clooney, Kilmer e Keaton, non hanno saputo dare. Ecco, se vogliamo, un pelino lunghetto...

      Elimina
    8. giusto un pelino, eh? comunque il personaggio di Blake-Robin (non so se fosse presente anche negli altri film, ma so che me lo dirai tu) a me è piaciuto. Sono di parte, lo ammetto, perche trovo Joseph Gordon Levitt davvero bravo, e lo avevo già apprezzato in Inception.
      E poi vabbè, mi ha fatto piacere vedere anche Josh Stewart (Barsad), che io trovo carino dai tempi in cui faceva il fidanzato di JJ in Criminal Minds... :)

      Elimina
    9. No, Blake-Robin prima non c'era. E probabilmente è stato creato per lasciare aperta a qualche altro regista, magari Muccino (argh), la via del sequel del prequel del vattelapesca. Ecco dove l'avevo visto! Inception! vedo che la sofferenza atroce alle estremità non ha annebbiato la tua lucidità in termini di bei tomi! ;)

      Elimina
    10. sì, c'era in inception e anche in 50/50. E sicuramente l'avevo già visto anche da qualche altra parte, ma mentirei se ti dicessi dove senza guardare su google.

      Elimina
    11. Ma com'è che si inizia sempre a parlare dei film e si finisce a parlare degli attori ;) E mica di tutti! ;)

      Elimina
    12. perchè ci piace saltare da un argomento all'altro in totale scioltezza? :)

      Elimina
  7. non ho capito una cosa (fosse solo una tu mi dirai) ma batman quando entra in scena?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad un certo punto, quando... quando... quando...
      Quaglia!!!!! come stai????? :)

      Elimina
    2. ciao bella Donzella, sto benino, sto guardando il cuoco che mi deflora la cucina per preparare un soutè di cozze e spaghetti con le vongole

      Elimina
  8. Ieri sera chissà per quale caso strano davano in TV il primo capitolo...
    Mi sono addormentata dopo una quarantina di minuti, in tempo comunque per scoprire che Bale ha lo stesso sorriso dentato del mio primo fidanzato ufficiale e che Cillian Murphy ha la stessa faccia adolescenziale del mio primo irrealizzato grande amore.. che chissà adesso come sta ridotto (!)
    Tristesse e un po' di noia. Sto invecchiando.
    ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho visto che era in programmazione in TV. Ma ormai avevo la serata cinema-giovedì già programmata, altrimenti andavo al recupero per arrivare un po' (più) preparata.
      A me Crhistian Bale non piace, e non so per quale irrazionale motivo mi è pure antipatico. Ma gli riconosco una certa qual bravura.
      E Cillian Murphy sta invecchiando bene.
      Ma forse tu ti riferivi al tuo primo irrealizzato grande amore, vero? :)

      Elimina
    2. assolutamente si, che peraltro ho avuto modo di sapere recentemente sta il Thailandia ad insegnare l'italiano. non sapevo che ce ne fosse bisogno, ma perchè no? quasi quasi..
      per inciso Bale non piace neanche a me, come non mi piaceva il fidanzato, ma ci ho messo tre anni ad accorgermene (all'epoca non ero veloce)...

      Elimina
    3. tre anni? diciamo che ci hai pensato parecchio... :)

      Elimina
    4. quanto tempo sprecato, a diciotto anni poi... :D

      Elimina
  9. La tassa del cesso di cui al punto b) in elenco nel post non mi è chiarissima, specie perché in genere sono le tasse ad abbracciare me, in modo deciso, intorno al collo. Prego parlarmene. P&p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trattavasi di vile refuso.
      ciao, sono poison, faccio miracoli. Trasformo la tassa in tazza.

      (grazie)

      Elimina
    2. poison for president

      Elimina
    3. non potrei limitarmi a fare la first lady, molto Jackie style?

      Elimina
  10. posso ribadire che a me è piaciuto e pure tanto?
    Posso?
    In compenso la pizza mi ha fatto cagare.
    Che mica può riuscire tutto bene in un'unica serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che puoi, sai che sono contraria ad ogni tipo di censura. :)

      la pizza era effettivamente ad un livello inferiore rispetto al solito, confermo. come già ti spiegai si era pensato di andare da un'altra parte. vicino a dove avevamo preventivamente parcheggiato, porcadiquellabaldaccazozza.

      Elimina
    2. la mia tastiera mi odia. ovviamente ci vuole una R in mezzo a baldRacca, lo sanno tutti.

      Elimina
  11. Non aver visto gli altri due, in effetti è un bel problema. Io, ribadisco, l'ho trovato lungo, con una sceneggiatura così, così, un cattivo mediocre (TI PREGOOOOO!!! Guarda Dark Knight e il Joker di Heath Ledger, ti prego. Io volevo sposarlo, il joker) e troppa roba tutta insieme... MA.
    Mi è piaciuto da morire. DA morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh, è arrivata anche la mia bionda preferita!
      si si, adesso vado al recupreo. lo so che ha poco senso, a questo punto, ma va bene uguale! :)

      Elimina
    2. opporcabaldacca, un recupreo non fa mai male in effetti!

      Elimina
    3. ma minchia. sembro un'analfabeta da strapazzo. o da stapazzo, visto l'andazzo.

      Elimina
    4. Chi scrive molto, ed anche chi legge molto, sa benizzimo che sui refusi si strapassa sopra volentieri. Non intaccano la piacevolessa del contenuto, ed alcune segnalassioni sono solo, come qui mi pare che tutti sappiamo benizzimo, un segnale di avvenuta, attenta, lettura. F.to sempre lui, cioè io, l'under 48

      Elimina
    5. ma sai che inizi (quasi) a starmi simpatico? :)

      Elimina
  12. Muchas gracias per la citazione!
    Comunque attendo di scoprire cosa ne pensi degli altri due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovere. Che mi piace leggere opinioni di gente che ne capisce più di me.
      Per gli altri due... se non hai fretta prometto che te lo farò sapere. ;)

      Elimina
  13. Mi unisco a Ford. Pure io voglio sapè. :D
    E sono paziente. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male. Che io e la fretta abbiamo un rapporto pessimo! :)

      Elimina
  14. St'ultimo Batteman sta facendo più incassi in questo blog che nelle sale! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente questo blog ultimamente "tira" un sacco.
      :)

      Elimina
    2. ...ma sarà il blog a "tirate", o la padrona di casa? ;-P

      Elimina
  15. Appena torno me lo sparo e ti dico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La domanda che sorge spontanea alla sottoscritta, che è più curiosa di una scimmia urlatrice è questa:
      appena torni da dove? :)

      Elimina
    2. Mica sarai lì per la mostra del cinema? No, non me lo dire. Non lo voglio sapere!!!! :)

      Elimina
  16. Non credo sia nelle mie corde... di sicuro lo è in quelle di mio marito! Per fortuna c'è crisi e il cinema dalle mie parti è diventato un lusso come il mutuo per la casa....

    RispondiElimina
  17. la recensione è perfetta, disdico l'appartamenteo affittato a Gotham ...

    RispondiElimina
  18. Un continuo? Non esisterà mai e poi mai, Nolan è di parola mia cara.

    RispondiElimina
  19. Un plauso per l'incipit, bellissimo X) Peccato tu non abbia scritto del secondo, il mio preferito. Non perdo mai occasione per leggere un parere altrui e confrontarmici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :)
      Purtroppo, come avrai capito, uomini mascherati, supereroi etc. non sono esattamente il mio genere...

      Elimina