21 settembre 2012

Prometheus (prima e dopo)

(prima)

Che a me i film di fantascienza non piacciono.
Per carità, sempre con le dovute eccezioni. Che alla fine se stai a vedere sono davvero pochine: La Cosa, Blade Runner, Strange Days, Pretty Woman.
E così, quando con le socie si è scelto il film della settimana io avrei preferito vedere "Pietà". Ma la Tiz l'ha visto mentre noi eravamo in ferie. Bourne Legacy lei non lo vuole vedere e quindi, per esclusione, fra incastri di orari e location delle sale, restava solo Prometheus.
Che il trailer se stai a vedere non è nemmeno terrificante. Cioè, ti incuriosisce abbastanza. Poi qualcuno l'ha visto e ne ha parlato. Quello che ho letto in giro nei vari blog che seguo mi ha quasi convinta che il film mi annoierà parecchio. Soprattutto dopo questa recensione, che ho trovato a dir poco splendida.
C'è da dire che partendo con un'aspettativa così infima magari alla fine ce la posso anche fare, a reggerlo, sto film. Se mi annoio davvero tanto e mi va di lusso magari riesco pure ad addormentarmi.
Se invece rimango sveglia, magari domani vi racconto qualcosa.
Va a sapere.

 (dopo)
ATTENZIONE: difficilmente riuscirò ad esimermi dal fare del bieco spoileraggio. Quindi, se qualcuno non avesse ancora visto questo capolavoro e fosse intenzionato a farlo, poi non venga a lamentarsi che non era stato avvisato, ok? Ok. Procediamo.
Iniziamo con le cattive notizie. Il film è ambientato suppergiù nel 2090, anno più anno meno, e, signori, io ve lo dico, il teletrasporto non è stato ancora inventato. Poi. Siccome non è che muoiono proprio tutti tutti tutti, preparatevi all'eventuale Prometheus 2.
Cominciamo.
Il film inizia non si sa dove non si sa quando con un tizio pallido pallido brutto brutto che ingerisce una sostanza gelatinosa, inizia a sgretolarsi e precipita in una cascata. Tanti saluti e baci.
Scozia, 2089. La coppia di archeologi  Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) e Charlie Holloway (Logan Marshall-Green - lui è decisamente belloccio, credetemi fanciulle) scopre dei graffiti in una grotta. Rappresentano una mappa stellare, come molti altri trovati in altri luoghi, in altre epoche.
In qualche imprecisato punto della galassia, due anni dopo. Un astronave con un equipaggio ibernato, controllato da David, un androide con le sembianze di Michael Fassbender, viaggia verso una destinazione non ben specificata. Per ingannare il tempo, l'androide con la faccia di Michael Fassbender gira in bicicletta con un pallone da basket, si ossigena i capelli, guarda vecchi film e resuscita lingue morte. Poco prima dell'arrivo inizia a risvegliare i componenti dell'equipaggio (assemblato non si sa dove quando come e perchè), capitanati da Charlize Theron (sempre figa, anche se qua è simpatica come una supposta di ghiaccio a forma di cactus). Quando si sono ripresi tutti, in una riunione alla presenza dell'ologramma di Peter Weyland, il ricco sponsor della missione, Shaw e Holloway spiegano il senso della missione. Che è andare alla ricerca degli "ingegneri".
Scusatemi. Che io ci lavoro con gli ingegneri. 7, per la precisione.
Comunque no, niente. Chi ti ha creato? Un ingegnere. Ah, ecco. Capisco.
Ma dai, siamo seri, su.
No, scusatemi di nuovo. Peter Weyland è interpretato da Guy Pearce.
Guy Pearce, avete presente? Priscilla, L.A. Confidential, Memento, L'insaziabile, The Hurt Locker...
Ecco. Tu prendi Guy Pearce e me lo riduci così? E sei una carogna, lasciatelo dire.
Ho divagato, torniamo al film.
Shaw e Holloway spiegano, la Theron dice quando scendete, se trovate qualcosa non toccate niente, loro scendono, trovano, toccano. David ci mette del suo, contagia Holloway, che si tromba Shaw, che è sterile ma rimane incinta (cazzo, che roba originale) e poi muore. Holloway. Che David è androide, quindi non può. E poi niente, che due palle, insomma. La faccio breve, che tanto...
Alla fine Shaw abortisce un calamaro gigante, gli ingegneri sono cattivi, quello non è un pianeta ma un astronave e il comandante della nave decide di sacrificarsi per impedire che si dirigano verso la terra per distruggerla. Muoiono tutti tranne Shaw, che, con la testa di David (incidente di percorso) in una borsa decide di andare a cercarli. Come se non avesse combinato già abbastanza casino.

57 commenti:

  1. Ecco facci saepere và, che ho sentito una critica impietosa pure su Radio24. Ma io, da appassionato di Fantascienza sbrodoloso, dovrò vederlo comunque. Se non altro per le astronavi, le tute spaziali e gli ammennicoli vari. Roba che quando torno a casa continuo a fare *swiuuusssshhh* mimando voli spaziali a gogò.
    Dico, peggio di Guerre Stellari episodio I/II/III non potrà essere, no? (che se piglio G.Lucas gli strappo la barba con le pinzette lo possino).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani farò il mio (s)porco lavoro.
      Ma, io ti avviso, potrebbe non piacerti. Che immagino si sia capito che sto partendo abbastanza prevenuta, vero?
      Per quanto riguarda guerre stellari, pregiomi non averne visto nemmeno un episodio...

      Elimina
    2. ovviamente - anche se anonima - sono la tenutaria del blog, che continua ad avere problemi di connessione.

      Elimina
    3. Che fai, me tocchi Star Wars? Ma tu lo sai cosa ha significato quel film nel 1977? Cioè a casa c'era la tivvù in bianco e nero a valvole termoioniche, il telefono col combinatore a rotellone ed il registrastore vocale a bobine magnetiche. fine della tecnologia.
      T'immagini l'effetto del salto nell'iperspazio per un sognatore 11enne come me?
      http://t1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQbWS8VBngMN0gnqYGSohDhXIKK2qrt55Th6jPL7w5kCb8dKkgYjSvFEil1oA
      ...immagina... puoi... ;o)

      Elimina
  2. da anonima ad anonima, vedrai che anche questo, dopo "il caricatore", sarà una passeggiata di salute! ma non abbiamo un orrido film recente da usare al posto del caricatore? io userei l'ultimo batman, ma sento di aver visto di peggio...uhm...devo avere una amnesia benevola verso tutte le ciofeche viste negli anni. Tiz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, se andiamo a ripescare negli annali del TFF hai voglia a trovar merdate. Per quanto "il caricatore", raggiunge vette di tedio irraggiungibili. Anche se mi è venuto in mente un film visto all'Empire, con in sala un unico spettatore dedito all'onanismo, che forse si intitolava "una fiamma nel mio cuore", ti ricordi? ecco, per dire...

      Elimina
    2. uggesù, una fiamma nel mio cuore! l'ho rivisto a 32x di velocità quando cercavo le soluzioni del quiz di moretti. al cinema lo vidi a palermo, una coppia di anziani si alzò scandalizzata alla scena della masturbazione di lei. per il resto ricordo solo la noia

      Elimina
  3. l'ho rimosso totalmente! ma la presenza di spettatori non è sempre significativa, ricordo "6 gradi di separazione" assieme a 3 persone, ma il film era lo stesso un capolavoro! beh, c'è tony manero, di recente! tiz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. madre santa! tony manero no!!! solo a pronunciarlo mi irrito!!!

      Elimina
    2. E comunque sei gradi di separazione è un film bellissimo. nonostante will smith non avesse ancora tutti i suoi bicipiti! :)

      Elimina
    3. lo dico? lo dico. tony manero non lo trovai così brutto. irritante, ma brutto è un'altra cosa

      Elimina
  4. pretty woman è fantascientifico ma nemmeno troppo.
    vedi caso ruby... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso ruby il lieto fine è la prescrizione!

      Elimina
  5. Secondo me fa cagare, poi fai un po' tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In confidenza: anche secondo me!

      Elimina
  6. Incredibile come su queste astronavi sia pieno di roba dell'Ikea... :)

    RispondiElimina
  7. napellus, il card.21/09/12, 08:09

    Uh, che combinazione, anch'io considero Blade Runner e Sex & the City due bellissimi film di fantascienza!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, senti, tutto si può dire, tranne che Sex & The City sia un film bellissimo!

      Elimina
    2. ancora il card., napellus.21/09/12, 13:32

      Come fantascienza è davvero notevole. Ho sempre pensato che fosse girato da marziani.

      Elimina
    3. non lo so. io seguivo la serie tv, e certi episodi erano verosimili... :)

      Elimina
  8. Bella (!) la camicia fatta con gli scampoli della fodera del divano...

    RispondiElimina
  9. Abortisce quindi, non gli sbuca fuori dalla panza. Allora non è il prequel di Alien come si vociferava.
    Ok tutt'apposto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, sì. più o meno. ma il calamaro non muore. e alla fine del film, si vede che... :)

      Elimina
    2. ... è una seppia????

      Elimina
    3. non farmi venire dei dubbi, adesso. no, dai. è indiscutibilmente un calamaro.

      Elimina
  10. card.napellus21/09/12, 13:36

    Ah, dalla tua recensione non ho capito una ricca sega della trama del film, e temo che guardarlo non porterebbe alcun giovamento alla mia comprensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è probabile che in parte sia colpa mia, lo ammetto. Ma non del tutto, eh?

      Elimina
    2. card.napellus21/09/12, 19:19

      Probabilmente la maggior parte della colpa è mia, seguito a ruota dagli sceneggiatori del film. Tu non hai colpe pura essendo siccome un giglio.

      Elimina
  11. Ho scambiato il tizio della prima foto per Jovanotti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vorrei dire, ma in quella foto la somiglianza c'è! sul film shhhhhhhh che ho letto il post un rigo sì e quattro no per evitare spoiler

      Elimina
    2. uh. quando vai a vederlo? che sarai capace di fartelo piacere solo per farmi dispetto, tu! :)

      Elimina
    3. mah, io e r. scott non andiamo d'accordo da almeno 25 anni, però sono curioso

      Elimina
  12. Uffinaaaa non c'ho capito nienteeeeee
    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non faccio fatica a crederci. Sono bravissima a non far capire una minchia di quello che vedo! :)

      Elimina
  13. allora, il film non è brutto, nella prima ora regge (sono appassionata di fantascienza, sapevatelo) poi si sminchia e si rimpiange alien 1 e 2 e pure il 3; truccare uno giovane da vecchio ( truccarlo così male che si capisca dal primo nanosecondo) è: 1) stupido, 2) incomprensibile. Andavano benissimo i già frollaTi ma bravi ed harris, o tommy lee jones. L'astronave aliena è incomprensibilmente a forma di torcetto (quelli spessi al burro) il che fa piuttosto ridere, però i dialoghi sono decenti e il pilota dell'astronave, che ha fatto il telefilm "Luther" a me non è spiaciuto. Tiz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, era un torcetto? che a me sembrava un immenso stronzone. :)

      Elimina
    2. Evviva Tiz!
      Sono sicuro lei Guerre Stellari la visto, neh?
      (quello vero, non la paccottiglia computergraficazzola che hanno tirato fuori dopo)

      Elimina
  14. certo che l'ho visto! li ho visti tutti, pure quelli pre venuti post che non aggiungono e non tolgono nulla a quelli veri, a mio modesto parere, ma mi è pure piaciuta la parodia, balle spaziali... che lo sforzo sia con te! ;-)) tiz
    (dee, non era un po' troppo curvo per sembrare uno str....one?) ma non sono ingegnere, potrei sbagliarmi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiz, un giorno ti porto in giro per i marciapiedi del mio isolato. Potrai vedere cose che voi umani...

      Elimina
  15. ma volano? ;-) a proposito di marciapiedi, io oggi ho visto ben 2 piccioni morti! sta finendo il mondo? i maya avevano ragione? sono domande epocali, lo so, ma qualcuno deve pur farle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no. non ancora. e per quanto riguarda le domande epocali, magari stanno soltanto finendo i piccioni. o loro ci sopravviveranno, come le blatte?

      Elimina
  16. se si estinguono i piccioni io sono contenta, come diceva quell'adesivo londinese? help your city, kill a pidgeon!
    ehm, chiedo scusa al mio cantantepreferito
    le blatte erediteranno il mondo.
    tiz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, ma sono certa che il tuo cantante preferito non lo legge, il mio blog. Puoi stare tranquilla! :)

      Elimina
  17. ora lo so che faccio una figura di mmmerda ma tant'è... ma la tiz è la tiz?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ah!
      sì, la tiz è la tiz.
      incredibile eh?
      sembrano gli approcci telefonici di mia zia Dina:

      "et te? sun me!"
      (traduzione per i diversamente emiliani: "sei tu? sono io!"

      Elimina
  18. Ok, mi hai convinto! Di che cosa non so.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AdoVo essere convincente a muzzo

      Elimina
  19. Era proprio una cagata pazzesca. In più l'ho vista in versione piratata a casa di Paj, una di queste notti in cui era taaaaanto stanco e ci potevamo solo spalmare sul divano accoccolati a veder cazzate. E niente ricompensa.

    RispondiElimina
  20. Niente ricompensa? Quanto può essere crudele, la vita... :)

    RispondiElimina
  21. Filmone proprio. Non perdonerò mai Ridley Scott, quell'altro mentecatto che ha scritto Lost e tutti quelli che hanno pensato: Ehi, facciamo un prequel di Alien che però non sia proprio prequel prequel, così poi ne possiamo fare degli altri!
    Non mi sentivo così truffato dal cinema da quando vidi la faccia di Raoul Bova insieme a quella di Henrikssen NELLA STESSA INQUADRATURA.
    Cazzo, Lance. Che ricordi atroci.
    Un mesto saluto dal Blogger Occasionale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fortunatamente partivo con zero aspettative, ma non posso che concordare sulla grande bruttezza. Tanta mestizia! :)

      Elimina
  22. Io invece sono appassionato di fantascienza. E senti senti, dopo 15 minuti volevo andare via dalla sala!!!! La sensazione di stronzata lo si notava dai personaggi incastrati a "pisello" di cane.
    Tra tutti gli spoiler mi sembra ti sei (eri) dimenticata della scena del "punto croce" ovvero di quando alla protagonista cuciono al volo il pancino.........stavo per ridere ma mi sono accorto che tutti gli altri spettatori erano seri e mi son trattenuto.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giampaolo, benvenuto! :)
      Beh, il fatto che un appassionato di fantascienza sia d'accordo con me non può che farmi piacere. Nonostante vedere un brutto film non sia mai una bella cosa...
      (il punto croce l'ho dimenticato, in effetti... è che di fronte a tanta bruttezza tendo un po' a distrarmi, sai com'è...)
      ;)

      Elimina