9 giugno 2013

Buon Compleanno Mr. Depp

Non sono un'amante fedele.
Nel senso che amo Johnny Depp dai tempi di Platoon, per dire. 
Il fatto che lui, negli anni, mi abbia preferito Winona Ryder, Kate Moss e Vanessa Paradis, mi ha fatto giungere alla conclusione che gli piacciono quelle secche e che quindi io non sono e non sarò mai il suo tipo di donna. Cosa posso farci? Niente. Peggio per lui, naturalmente.
Dopo Platoon l'avevo apprezzato in Cry Baby, poi sono arrivati Edward Mani di Forbice, Arizona Dream, Dead Man, Donnie Brasco, Ed Wood, Il Coraggioso, robe brutte come La nona porta e/o La moglie dell'astronauta,  ecc. Fino a Nemico Pubblico, del grande Mann, dove il mio amore nostro eroe interpreta John Dillinger che, nella realtà, non era bello nemmeno un sedicesimo. Da lì in poi, lo ammetto, ho un po' iniziato a trascurare la carriera di Depp. Era il 2009. Anche perché i titoli successivi, da Alice in wonderland a Dark shadow, passando per The tourist e il 37° capitolo dei Pirati dei Caraibi, mi allettavano ben poco. So per certo che Johnny non è finito sul lastrico a causa mia, e prometto solennemente che, quando uscirà The Lone Ranger, tornerò in sala a vederlo.
Forse. 

Buon Compleanno Mr. Grape è un film del 1993, diretto da Lasse Hallström, regista in odor di insulina per aver diretto alcuni dei titoli a più alto tasso glicemico degli ultimi 30 anni.
Che però qualche cosa carina, a mio personalissimo e discutibilissimo parere, l'ha fatta, tipo "la mia vita a 4 zampe". Che molti di voi non ricorderanno, in quanto probabilmente all'epoca (1985) non erano ancora nati.
Ma. Siccome oggi è il 50° compleanno di Mr.Depp, e come ogni mese noi siam qua a celebrare la ricorrenza, torniamo a Buon Compleanno Mr.Grape.
Che è la storia di Gilbert (Depp), che vive ad Endora (che non è la madre di Samantha la strega), uno sparuto mucchio di case da qualche parte nello Iowa (Endora, al contrario di Eldora, non esiste) dove non succede mai nulla e la cosa più eccitante, a parte la vasca di aragoste da Foodland, è il transito annuale dei caravan, che, giustamente, "fanno l'unica cosa da fare, passano e se ne vanno". 
Andarsene è una cosa che non riesce invece a fare Gilbert, intrappolato nel ruolo che suo malgrado si ritrova ad interpretare quotidianamente, quello del bravo ragazzo che non delude mai le aspettative di nessuno.
Non delude quelle della madre, Bonnie, che dopo il suicidio del padre ha trovato rifugio nel cibo, da sette anni non esce più di casa ed è diventata una presenza "ingombrante", non solo in senso metaforico, nella vita dei figli; non delude il suo datore di lavoro, il titolare del piccolo emporio del paese, non delude la signora Carver, con cui intrattiene una relazione fatta di incontri clandestini che avvengono ogni volta che la donna si fa consegnare la spesa a domicilio, ma soprattutto non delude il fratello minore Arnie (per questo ruolo, il quasi esordiente Leonardo DiCaprio ottenne la nomination - ma non vinse - come migliore attore non protagonista sia agli Oscar sia ai Golden Globe del 1994) che soffre di un ritardo mentale, e, nonostante i medici avessero previsto che non sarebbe arrivato a compiere 10 anni, ritroviamo alla vigilia del suo 18° compleanno, con i preparativi per la grande festa che la famiglia sta organizzando.
Le giornate di Gilbert si susseguono identiche, con il suo carico di responsabilità equamente distribuito fra lavoro, casa ed Arnie, che ha il vizio di sfuggire al suo controllo per arrampicarsi sul serbatoio idrico del paese, fino al giorno in cui il caravan di Becky e di sua nonna ha un guasto, ed è costretto a fermarsi in paese in attesa che arrivi il pezzo per la riparazione.
Gilbert conosce la ragazza consegnandole la spesa, e, in breve tempo, fra i due si instaura un rapporto sempre più profondo. Con inevitabile gelosia da parte della MILF Signora Carver, oltre ad un susseguirsi di problemi legati ad Arnie, che alla vigilia del suo compleanno, si arrampica per l'ennesima volta sulla "torre", ma questa volta la polizia non è più disposta a chiudere un occhio, e lo arresta. Il fatto sconvolge talmente la signora Grape da farla addirittura uscire di casa per andare alla stazione di polizia a recuperare il figlio. E quando esce, sentendo i commenti e vedendo in che modo la guarda la gente, si rende conto che, per la sua mole, è considerata un vero e proprio  fenomeno da baraccone. Tornata a casa decide che non prenderà parte alla festa di Arnie, ma, nonostante sia ancora profondamente umiliata, per amore di Gilbert, visto quanto sembra tenerci, decide di conoscere Becky, dicendole, quasi schermendosi "non sono sempre stata così". E Becky, incurante dell'aspetto fisico della donna le risponderà "nemmeno io".
Il caravan nel frattempo è stato riparato, la festa è finita e Bonnie fa un'altra cosa insolita: abbandona il divano per andare a dormire nel letto, quella sera.
Al mattino sarà proprio Arnie a tentare, inutilmente di svegliare la madre.
E, per evitarle l'ennesima umiliazione, Gilbert e le sorelle decideranno di incendiare la casa.
E l'anno successivo, all'ennesimo passaggio dei caravan, Gilbert ed Arnie aspettano l'arrivo di Becky, per andarsene finalmente da Endora, dove vivere è come ballare senza musica.

Look at the sky turn a hell fire red 
Somebody's house is burnin' down down, down down
Down, down, down.



50 commenti:

  1. Buon compleanno Mr. Depp...amore mio bello. Poison, so che non è carino farlo, ma all'ultimo minuto mi sono unita anch'io con una biografia non autorizzata e scombinata...^_^ Buon JDD a tuttiiiiiii ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina, hai fatto benissimo, scherzi? :)

      Purtroppo - così ne approfitto per chiedere scusa anche agli altri - non disponendo di un pc casalingo, i miei link sono aggiornati con quelli che erano presenti venerdì quando ho abbandonato l'ufficio, domattina porrò rimedio! :)

      Elimina
  2. io Lone Ranger lo vedrò. così come non mi sono perso un Pirati dei Caraibi. perché sono cazzaro dentro fuori e tutto intorno. e Hallström, a parte questo e La mia vita a quattro zampe (che io ricordo, essendo vecchio quanto te), andrebbe più o meno linciato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non per vantarmi, ma sono cazzara quanto te (se non di più), ma dopo il primo episodio i Pirati, a differenza dei Caraibi, hanno smesso di interessarmi.
      E - ti stupirò - su Lasse la pensiamo più o meno uguale... Anche se il pescatore di sogni salmonati non era male! :)

      Elimina
    2. ma Lasse è l'abbreviazione di Lassmesté?

      Elimina
    3. Pensavo più a lassativo...

      Elimina
  3. Non vedo questo film da così tanto tempo che non ricordo nemmeno se mi piace. Dovrei ridargli una spolverata ma non ne ho voglia. Buon JDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho rivisto per l'occasione, e mi è piaciuto ancora, a distanza di anni. Resta un film dove l'assenza (di una figura paterna, di una speranza, di un'ambizione) riveste un ruolo tutt'altro che marginale.

      Elimina
    2. Messa così me lo fai interessare di nuovo, lo trovai un pelo deprimente. E a Di Caprio l'Oscar tanto non glielo danno :-p

      Elimina
    3. Si, credo pure io che non glielo vogliamo proprio dare. Per scongiurare ogni dubbio ultimamente evitano pure di candidato! :)

      Elimina
  4. Carino il post con la storia della tua storia con il vecchio Johnny! :)
    Comunque, io adoro Buon compleanno Mr. Grape: intenso, sentito, con un terzetto di attori che ai tempi erano degli idoli totali.
    Buon Depp Day!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah! Grazie Ford! Più che altro della mia NON storia... :)
      Anche io adoro questo film, un piccolo gioiellino, nella sua apparente semplicità, ma che racchiude un sacco di tematiche interessanti.

      Elimina
  5. film visto un sacco di tempo fa.
    ricordo solo che il dicaprio qui oscurava nettamente il depp

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Caprio bravissimo, vero. Ma secondo me Depp si difende alla grande.

      Elimina
  6. Ho tanto amato Johnny Depp, (ma mai come Keanu Reeves), e questo è decisamente uno dei suoi 5 films migliori, ottima scelta Poison!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiz!
      Questa volta - incredibilmente - sono riuscita a scegliere per prima!

      Elimina
  7. Visto un sacchissimo di tempo fa, non ne ero rimasta entusiasta perché, all'epoca, ero impegnata ad odiare Di Caprio :PP
    Buon JDDay!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah!
      Ma povero Leo, qua era appena agli inizi e tu già lo odiavi? :)

      Elimina
  8. Film carino, anch'io visto tempi or sono, per ora non lo rispolvero :D Buon JDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho rispolverato la settimana scorsa, e non me ne sono pentita! :)

      Elimina
  9. Se ne avessi avuto il tempo e fossi stata un po' più veloce nel conclave, me lo sarei presa io questo film perchè lo voglio proprio rivedere! Lo farò presto, promesso!
    Buon JDD!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, mi spiace, questa volta ho giocato d'anticipo, lo ammetto! :)

      Elimina
  10. Si, hai ragione. Peggio per lui. ^_^

    RispondiElimina
  11. Dispiace,nel giorno della sua festa,ma in quella occasione il buon Gionni venne asfaltato dritto per dritto dal futuro Gatsby...
    Massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massimiliano, ciao! Che piacere leggerti anche fuori dal saloon!
      È vero, grande prova di un giovanissimo Di Caprio ma secondo me il vecchio Johnny si difende alla grande!

      Elimina
  12. Ciao è un mio piacere essere tuo ospite,grazie del benvenuto!
    Ps: si difese perchè realmente bello,facendoti impazzire gli ormoni!!! ;-)))
    Massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo, mi conosci già così bene? Ah ah ah ah!

      Elimina
  13. Pure a me la glicemia di Hallstrom alle volte da fastidio, ma questo film lo ricordo di una delicatezza davvero sottile e raffinata. Mi è sempre piaciuto molto, DiCaprio e Depp entrambi bravissimi a pari merito.
    Buon JDDay, carissima ^^'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, questo è un film delicato!

      Elimina
  14. che te lo dico a fare che io invece la tombola dei pirati l'ho vista tutta? a mia discolpa posso dire che mia figlia mi ci ha costretto!
    detto ciò a me il Dee(p) non mi stuzzica, te lo lascio tutto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah! Sei davvero gentile a lasciarmelo, adesso bisogna solo convincere Depp a lasciare quella giovane gnocca bionda e venire a prendermi, che ci vuole? Ah ah ah ah!

      Elimina
  15. la mia vita a quattro zampe me lo noleggiò mio madre in VHS, non so perché.
    faccio parte anch'io del club della terza età vero? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so, dimmelo tu! :)
      E comunque se Johnny Depp è arrivato a 50 anni in splendida forma, perché noi no? :)

      Elimina
    2. No, sei in buona compagnia. Mia madre mi risparmiò La mia vita a4 zampe e preferì farmi prendere un trauma con 4 cuccioli da salvare. Sarà per questo che quando ho visto Hachicko di Hallstrom ho pianto come una fontana per un'ora (jnfatti non lo vedrò mai più), manco avessi visto Umberto D di De Sica! :-p

      Elimina
  16. Concordo su Buon compleanno... tutti molto bravi. Anch'io sono indeciso sul Ranger solitario... vedremo. Intanto venerdì prossimo mi sparerò Into Darkness, giusto per non farsi mancare niente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fa per me, non ho mai visto una puntata di star trek in tutta la mia vita e non perché iniziare proprio adesso! ;)
      Oltretutto le sopracciglia di Zachary Quinto sono quasi più inquietanti delle orecchie del Dr.Spock! :)

      Elimina
    2. Però il film di Star Trek è abbordabilissimo anche per chi non ha mai visto la serie ed é carino.

      Odio Juliette Lewis e di questo film ricordo solo Di Caprio. Ma perché nessuno ha scelto Nightmare con un Deep ciovanissimo?

      Elimina
    3. Quindi potrei "abbordarlo" pure io?
      La Lewis non ha mai suscitato grandi simpatie nemmeno a me, a dire il vero.
      Io Nightmare non l'ho preso in considerazione perché non è il mio genere, gli altri non lo so! :)

      Elimina
  17. Poison ti perdono per avermi soffiato il film dai.. Dirò solo che lo adoro, lo so a memoria - tutto - non scherzo! Piango ogni volta che lo vedo. E sbavo per Depp ogni volta che lo vedo. Ogni anno, quando si avvicina il mio compleanno e faccio una festa, canticchio la canzoncina di Arnie. Bel film, un gran bel film. Buon JDD!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina, grazie, troppo buona!
      Pure io sono molto legata a questo film... ho smesso di sbavare solo perché se mi vedono, alla mia età, mi rinchiudono in un ospizio! :)

      Elimina
  18. Risposte
    1. Detto da uno che di "mitici" se ne intende, poi! ;)

      Elimina
  19. Abbiamo tutte una mancata love story con Depp vedo! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo perchè non ci siamo mai trovate al posto giusto nel momento giusto... :)

      Elimina
  20. Neanche io non ho mai visto una puntata di Star Trek, il primo era caruccio, questo vedremo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetto di leggere qualche impressione, ma il filone non riesce proprio ad affascinarmi...

      Elimina
  21. Non lasciarti sfuggire Rango, dammi retta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho come un deja-vu, possibile? :)

      (quanto tempo, tutto bene?)

      Elimina
  22. (massì, tutto bene. Solo sfinimento, ansia e malinconia)

    RispondiElimina